giovedì 10 aprile 2014

JEANS

Il primo argomento di cui tratteremo sono i jeans, che non passano mai di moda.
All' inizio erano utilizzati come pantaloni da lavoro per la loro comodita, praticità e resistenza.
I jeans non sono soltanto blue. Sfumature diverse e speciali trattamenti di lavaggio li rendono più o meno colorati, offrendo così molte tonalità.
La parola "blue jeans" viene da bleu de Genes (in francese blu di Genova). I marinai genovesi furono i primi a usare questo materiale per i loro pantaloni.
Denim,il nome del tessuto, deriva da Nimes, la città francese che, oltre a Genova, produceva questo tessuto blu.
Adesso i jeans sono un capo che in un armadio alla moda non possono mancare. Il tessuto jeans non si ferma solo ai pantaloni, infatti in denim ci sono per esempio borse di tutti i tipi, camicie o magliette.
I jeans si vedono a scuola, in TV ,ai concerti; infatti visto che ci sono vari modelli è molto facile creare un look personale e trendy.

Ora, però, parliamo di modelli e abbinamenti riguardanti i jeans:
  1. jeans scoloriti; Sono quelli che con trattamenti specifici sono stati lavati diverse volte perdendo così colore. Questo tipo di jeans sono adatti a uno stile rock.
  2. jeans colorati; Non sono più solo blu, i jeans sono felicemente apparsi in colori rivoluzionari, mostrando ogni sfumatura. Ci sono di tutti i colori dai più chiari ai più scuri. Questo tipo di jeans sono perfetti per un ballerino intraprendente.
  3. boot cut; In fondo alla gamba sono più larghi mentre alla vita sono più aderenti. Questo tipo di jeans si può abbinare, se vogliamo uno stile casual, a una camicia e degli accessori essenziali.
  4. skinny; E' un modello che a me piace molto perchè aderisce alle gambe facendoti sembrare più snella. Sono elasticizzati e stretti. Questo tipo di jeans si può abbinare a una maglietta o un top largo che così creerà un giusto equilibrio con i jeans attilati.
  5. salopette; Questo indumento ha dei pantaloni corti e larghi uniti attraverso le bretelle (agganciate dietro al pantalone) a una pettorina. Questo tipo di jeans si può abbinare a una maglietta colorata con toni molto accesi aggiungendo braccialetti vivaci.
     6.   capri; Questo modello si ferma a metà polpaccio. Questo tipo di jeans si può abbinare a dei graziosi sandali bassi o vivaci ballerine per ottenere così un look trendy. Grazie al piede scoperto la gamba sembrerà piu slanciata. Questo modello può essere sia aderente sia ampio. 

Questi che vi ho elencati sono i modelli più comuni di jeans, però ce ne sono molti altri tipi.
Spero che i miei consigli vi siano serviti.